martedì 14 dicembre 2010

Facebook chiude la pagina del Popolo viola e poi ci ripensa


Facebook ha riaperto la pagina del Popolo viola e riattivato gli account degli amministratori. Lo annuncia una nota del Popolo viola, che aveva denunciato la chiusura della pagina sulla quale si concentrano iniziative e proteste contro il Governo: "E' un atto di censura gravissimo che qualifica Facebook come strumento dei regimi", avevano accusato i viola al momento della chiusura. "Non ci è ancora stata data - spiega il nuovo comunicato - la motivazione che ha portato alla chiusura della pagina e alla disattivazione degli account degli amministratori, per adesso il nostro grazie a tutti coloro che immediatamente si sono attivati mobilitandosi in sostegno del nostro movimento che fin dalla sua nascita lotta per la libertà d'espressione e d'informazione nel nostro paese. Aspettiamo - conclude la nota del Popolo viola - di conoscere le motivazioni che hanno portato alla chiusura a tal fine abbiamo inviato formale richiesta". Nel primo pomeriggio, il gruppo aveva detto che il social network aveva chiuso "arbitrariamente" la pagina Facebook "ritirando gli account ai suoi amministratori e impedendo di postare qualsiasi cosa nella pagina", aveva scritto in una nota Gianfranco Mascia, uno degli animatori del gruppo. "Questo capita proprio quando il Popolo Viola stava organizzando le mobilitazioni di oggi, 14 dicembre, in occasione del voto di fiducia a (il presidente del Consiglio Silvio) Berlusconi", aveva detto Mascia.

Via: http://it.reuters.com/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...