venerdì 17 dicembre 2010

Facebook annuncia il riconoscimento facciale ai tag delle foto


Justin Mitchell, ingegnere di Facebook, ha appena annunciato una nuova funzionalità per il tag nelle foto, che provvederà a suggerire il nome di un amico su foto di gruppo simili, utilizzando lo strumento del riconoscimento facciale, già introdotto per il tag delle foto. Sarà possibile disattivare tale funzionalità, in modo che il vostro nome non sarà proposto nei tag. Ogni giorno, le persone aggiungono più di 100 milioni di tag alle foto su Facebook.
Lo fanno perché è un modo semplice per condividere foto e ricordi. Fare i tag delle foto è una delle caratteristiche più popolari su Facebook.Anche se i tag sono uno strumento essenziale per la condivisione di momenti importanti, molti degli utenti dicono che il foto tagging è un lavoro di routine. Dal mese di ottobre, Facebook ha lavorato per rendere questo processo più facile per gli utenti. 

La gente ama etichettare i propri amici e familiari in foto, ma Facebook ha capito che può essere un processo noioso. È già possibile aggiungere tag con appena un paio di click direttamente dalla vostra home page e dalle altre sezioni del sito, utilizzando la stessa tecnologia di riconoscimento dei volti che hanno utilizzato le telecamere per anni.

Facebook ha anche voluto rendere più facile etichettare le foto. Ora Facebook annuncia i suggerimenti dei tag, il che renderà il foto tagging di più foto ancora più conveniente. Perché le foto sono una parte così importante del social network, e Facebook vuole essere certo di conoscere esattamente come lavorare sui suggerimenti di tag: 

quando voi o un amico caricate nuove foto, Facebook usa il software di riconoscimento del volto, simile a quello presente in molti strumenti di foto editing, in modo che le vostre nuove foto corrispondano ad altre foto che state per taggare. Facebook nelle foto simili di gruppo, quando possibile, suggerirà il nome di un amico nelle foto.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...