lunedì 29 novembre 2010

Tredicenne scomparsa, l'idiozia corre su Facebook


Sono variegati i gruppi e le pagine Facebook nati come sostegno alla ricerche di Yara Gambirasio, la tredicenne scomparsa venerdi' pomeriggio a Brembate Sopra. C'e' chi invoca informazioni, chi prega e chi si lancia in terrificanti battute. Gia' qualche ora dopo la diffusione della notizia, qualcuno ha creato sul popolare social network la pagina "Gruppo per trovare Yara Gambirasio", che e' ormai oltre quota 4.900 iscritti. Tra loro ci sono coloro che lanciano appelli a chi puo' avere visto qualcosa, chi si dice vicino alla famiglia, chi promette preghiere. Ma in modo parallelo c'e' anche la pagina "Uniti per trovare Yara Gambirasio", dove si e' sfogata la piu' stupida idiozia. Ecco quindi uno che si proclama come il nazista Klaus Altmann chiedere "Hanno trovato il cadavere? Cercate nei forni" e un altro che si spaccia per Sabrina Misseri proclamare "Non sono stata io". E chi gli va dietro suggerisce "Cercate nei pozzi" e "Cercate nella cantina dello zio", e un altro replica "Non bisogna copiare Michele, altrimenti ci si annoia". Per fortuna ci sono anche repliche indignate che cercano di metterli a tacere invocando un po' di umanita'. Intanto c'è News Mediaset che ha raccolto la testimonianza di un 19enne vicino di casa, Enrico Tironi, che sostiene di averla vista con due uomini sul ciglio della strada intorno alle 18.45 di venerdì a 50 metri da casa. Enrico inizialmente non ha dato molto peso a quello che ha visto, ma dopo aver saputo che Yara era scomparsa, ha capito che la sua testimonianza potrebbe essere utile alle indagini.

Via: http://www.agi.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...