domenica 21 novembre 2010

Ruba password di una conoscente su Facebook, denunciata


La Polizia Postale di Vercelli ha denunciato una minorenne di Prato Sesia, nel Novarese, che su Facebook si spacciava per un’altra ragazza, sua conoscente, per poter corteggiare un loro coetaneo. Tutto parte ad agosto di quest’anno. La minorenne riesce, senza grandi difficoltà, ad impossessarsi dei dati d’accesso al profilo Facebook di una ragazza di Gattinara, di 22 anni, sua conoscente.

Una volta scoperto l’indirizzo mail che la ventiduenne usa per fare il login ed entrare nel sito, la ragazzina risale alla password, rispondendo alla domanda di sicurezza. Una volta entrata nel profilo della vittima, la giovane cambia subito la chiave d’accesso e inizia a scrivere e chattare con gli amici della 22enne. Obiettivo: conoscere e flirtare con un ragazzo che le piace. 

Non commette nessun altro reato e non usa le informazioni della vercellese per scopi illeciti. L’unico è quello di riuscire a scambiare qualche parola con il ragazzo dei suoi sogni. La vittima per un po’ non si accorge della truffa: è l’incontro con un amico a farle aprire gli occhi. «Ma se tu sei qui con me come puoi essere online su Fb?». Torna a casa, prova ad entrare su Facebook e il messaggio di errore assomiglia molto ad un campanello d’allarme. 

La denuncia alla polizia Postale di Vercelli scatta subito e la squadra, coordinata dall’ispettore Rocco Pergola, inizia le indagini. Dopo poco meno di tre mesi gli agenti riescono a risalire all’indirizzo Ip della giovane e la raggiungono a casa di Prato Sesia dove la ragazza confessa tutto tra le lacrime. La ragazza, 17 anni, è stata denunciata al Tribunale dei minori «per accesso abusivo a sistema informatico e per violazione di corrispondenza privata». Un’accusa per cui si rischia anche più di un anno.

Fonte: La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...