lunedì 22 novembre 2010

Facebook mette un freno alle richieste d'amicizia virtuale inviate


Facebook è una piattaforma in cui le persone si connettono con amici, familiari e altra gente che conoscono di persona. Se si dispone di un account privato, quando si accetta una richiesta di amicizia, le informazioni e le immagini che una volta erano limitati alla vista del pubblico diventano visibili al nuovo "amico". Una volta che malintenzionati vengono in possesso queste informazioni è possibile commettere il furto di identità o altre forme di criminalità. In questa ottica il social network adotta sempre nuove contromisure per arginare il fenomeno delle amicizie "spam".

Da qualche giorno infatti, quando si effettua una richiesta d'amicizia ecco cosa si può leggere al momento dell'invio della stessa richiesta: "Vuoi inviare una richiesta di amicizia a Tizio? Tizio dovrà confermare la tua richiesta prima di essere aggiunto agli amici. Invia questa richiesta solo se lo conosci personalmente". Oppure: "Sei sicuro di conoscere Caio? Se invii questa richiesta ad una persona che non conosci sarà considerata spam e ti verrà temporaneamente impedito di inviare richieste di amicizia. Invia questa richiesta solo se conosci Caio". Questi nuovi espedienti adottati dal social network dovrebbero impedire ad un profilo di far crescere i suoi contatti in maniera esagerata.


Molte persone sono state bloccate da aggiungere altri amici. E anche se si tratta di un errore, il blocco non può essere revocato in anticipo. A tal proposito Facebook chiarisce nel suo Centro assistenza che "l’impossibilità di aggiungere amici su Facebook da parte vostra è probabilmente dovuta al fatto che molte delle richieste di amicizia che avete inviato di recente non hanno ricevuto risposta. Tradotto in termini concreti, è possibile aver inviato richieste di amicizia a persone che non si conoscono, oppure si potrebbero aver intrapreso dei comportamenti che sono stati segnalati come "indesiderati" da altri membri di Facebook. A breve potrete ricominciare ad aggiungere amici". 

"Quando ciò accadrà, ricordate di inviare richieste di amicizia solo alle persone che conoscete già di persona. In caso contrario, potrebbero essere intraprese altre misure restrittive sul vostro account", si legge. Per Facebook può risultare a volte complicato determinare se un account è reale o meno e la richiesta d'amicizia è legittima. Si ricorda che per vedere un elenco delle proprie richieste di amicizia nascoste, è possibile accedere su Facebook alla pagina delle richiesteQuesto porterà a una nuova pagina sulla piattaforma con lo stesso elenco delle richieste in sospeso. Nella parte superiore ci sarà un'opzione Visualizza richieste inviate. La funzione può anche essere trovata sull'app mobile.




Via: Facebook

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...