sabato 30 ottobre 2010

Rapinatore smascherato su Facebook


Dal mese di luglio aveva messo a segno 6 rapine che gli hanno fruttato circa 13mila euro. Nel suo mirino pizzerie e tabaccherie del Tuscolano dove entrava armato di pistola a volto scoperto, indossando una giacca scura con i polsini rossi e uno zainetto viola. Ma la carriera criminale di A. P., 25enne romano incensurato, è stata interrotta. Infatti è stato sottoposto a fermo dagli uomini del Commissariato Tuscolano diretto da Laura Vilardo. Dalle immagini riprese da una telecamera di uno degli esercizi commerciali rapinati è stato possibile dare un volto al malvivente, ma, poiché incensurato, non è stato possibile trovarlo negli archivi della polizia. L'attenzione degli investigatori si è quindi spostata sui luoghi della zona Don Bosco frequentati da giovani, alcuni dei quali pregiudicati. In aiuto della polizia anche Facebook. Tra le foto degli iscritti, una in particolare ha destato l'attenzione degli investigatori perché raffigurante un ragazzo molto somigliante a quello che appariva nel video di una rapina. Una volta identificato il malvivente, grazie anche al riconoscimento da parte delle vittime, i poliziotti sono giunti alla sua abitazione in zona Casilino dove è stato arrestato.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...