martedì 26 ottobre 2010

Polizia postale: oscurato falso profilo d'una 14enne


Un profilo con i dati anagrafici di una quattordicenne trevigiana è stato oscurato, su Facebook, dopo l'intervento della polizia postale: la ragazzina non si è mai iscritta sul social network. Ora la sezione di Treviso indaga per sostituzione di persona. La denuncia è partita un paio di mesi fa da parte del padre dell'adolescente e gli agenti stanno contattando i manager Facebook negli Usa per risalire al «falsario». L'indagine è ancora in corso. A raccontare la disavventura della quattordicenne è stato Ciro Pellone, dirigente della polizia postale e delle comunicazioni del Veneto. Tutto è partito chiacchierando con una compagna di classe, che le disse di aver visto il suo profilo online, con la sua foto, il suo nome e tutti i suoi dati. La ragazzina però sapeva di non aver mai aperto un account su Facebook e, tornata a casa, ha controllato. Subito i genitori hanno sporto denuncia. «Bisogna fare grande attenzione nel fornire dati personali su siti e social network – commenta Pellone -, non abbiamo mai la certezza di chi c'è dietro a un profilo su Facebook. Tuttavia i dati sono rassicuranti, e va sottolineato che gli aumenti dei reati informatici sono minori della reale incidenza dell'uso della Rete, che ormai ha raggiunto la maggior parte della popolazione».

Fonte: http://corrieredelveneto.corriere.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...