martedì 19 ottobre 2010

Il Congresso chiede spiegazioni su privacy a Zuckerberg

Il Congresso chiede spiegazioni a Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, dopo l'inchiesta del Wall Street Journal sulla violazione della privacy degli utenti del sito di social network. "Questo genere di abusi alla privacy del consumatore sono un motivo di preoccupazione", scrivono in una lettera indirizzata a Zuckerberg due rappresentanti del Congresso. I delegati vogliono sapere quanti utenti sono stati coinvolti, "quando Facebook e' venuto a conoscenza del problema e quali cambiamenti il sito decidera' di attuare per rafforzare la privacy". Dall'inchiesta del Wall Street Journal è emerso che alcune delle più amate e diffuse applicazioni di Facebook hanno trasmesso dati personali degli utenti ad aziende pubblicitari e società di ricerche di mercato. Una chiara violazione alle regole sulla privacy a cui il sito a detto più volte di attenersi. La questione della privacy è un problema di grande rilevanza e di difficile soluzione per Facebook che, da un lato, ha bisogno di potere in qualche modo trasformare i dati e le informazioni degli utenti in qualcosa di spendibile, dall'altro deve stare attento alla sensibilità dei propri iscritti.

Via: http://notizie.virgilio.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...