venerdì 3 settembre 2010

Zuckerberg blocca Steve Jobs


Il lancio di Ping ha innescato la reazione di Facebook. Sono bastate poche ore, infatti, perché il social network in blu  bloccasse le funzioni del suo rivale, costringendo la casa di Cupertino a una rapida retromarcia e a un aggiornamento del suo neonato social network. Tra i comandi presenti nel primo Ping c'era la possibilità di trovare i propri amici su Facebook e 'importarli' nel nuovo social network. Una funzionalità comune a tante applicazioni web e a cui tutti hanno ormai fatto l'abitudine. Di questa opzione hanno però potuto usufruire solo pochi fortunati, visto che a nemmeno un giorno dal lancio questa è stata prima bloccata da Facebook e poi, una volta che non poteva più essere utilizzata, rimossa dalla stessa Apple.  La motivazione ufficiale del blocco pare risieda nelle condizioni di utilizzo di Facebook Connect. Il social network di Palo Alto diffonde infatti una serie di strumenti per permettere ad altri siti di condividere le informazioni in esso custodite, ma imponendo alcune limitazioni. Tra queste c'è la necessità di raggiungere un accordo direttamente con l'azienda nel caso di siti o applicazioni che possono contare su un'utenza molto larga. Un caso su tutti è quindi quello di Ping, che può contare su un potenziale di 160 milioni di utilizzatori di iTunes.

Fonte: Repubblica.it

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...