sabato 11 settembre 2010

Perseguita la moglie su Facebook e la picchia davanti ai figli, arrestato

Minacciava di morte l'ex moglie mandandole sms sul telefono cellulare o lasciandogli messaggi su Facebook. Fino a quando, nel pomeriggio dell'otto settembre scorso, l'ha aggredita e picchiata in strada, nel quartiere di Primavalle, a Roma, davanti agli occhi dei figli della coppia e dei passanti. Soltanto l'intervento degli agenti, allertati dalle grida, ha scongiurato un diverso e più grave epilogo. Ai poliziotti la donna ha raccontato delle numerose intimidazioni ricevute, poi confermate anche dai riscontri investigativi degli agenti. Tra gli «strumenti intimidatori» scelti dall'uomo, oltre agli sms, anche Facebook, tramite il cui portale l'aggressore minacciava di morte la donna qualora si fosse avvicinata ai figli. L'uomo, un romano di 37 anni è stato arrestato dalla polizia: dovrà rispondere del reato di stalking, lesioni e minacce nei confronti dell'ex convivente. Le numerose querele per stalking da parte della donna non lo avevano fermato, nemmeno quando di fronte al reiterarsi degli episodi l'autorità giudiziaria aveva disposto la misura cautelare dell'allontanamento dell'uomo dalla casa familiare. Per lui anche il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dall'ex moglie.

Fonte: http://www.ilmessaggero.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...