venerdì 1 ottobre 2010

Facebook Luoghi apre in Italia: il video perchè fare il check-in nel luogo


Facebook Places ha ufficialmente aperto il proprio servizio anche all’Italia. Il servizio consente di dare una contestualizzazione geografica ai messaggi che si portano sul social network. 

L'opzione Places (che in Italia si chiama Luoghi) è stata lanciata negli Stati Uniti un mese fa, e poi allargata a Gran Bretagna, Giappone e Canada. Places, che si pone in diretta concorrenza con servizi simili come Gowalla e Foursquare, o l’italiano MobNotes, è accessibile sia dall’applicazione per iPhone, che dalla web app raggiungibile all’indirizzo touch.facebook.com.

Per utilizzare il servizio Places, basta fare il check-in come in aereoporto per prendere un volo: attraverso un meccanismo di opt-in si potrà consultare chi ha fatto check in tra i propri amici e dove, per sapere se gli amici sono in prossimità di un luogo. 


Per condividere la posizione con i propri contatti Facebook, l’utente deve digitare su “Registrati”, scegliere il luogo dove si trova (selezionando dall’elenco dei luoghi in prossimità oppure scrivere il nome nello spazio “Cerca luoghi vicini”).

L’utente però può anche puntare le frecce a destra e a sinistra, presenti nella casella di ricerca. L’utente può anche dire cosa sta facendo in quel luogo. Dal link “Tagga amici che sono con te” e selezionate chi taggare dalla lista dei contatti. 

Facebook ha predisposto una apposita FAQ sulla quale sono indicate tutte le istruzioni necessarie per utilizzare il servizio. Una pagina di impostazioni consente invece di verificare con esattezza chi accederà alle informazioni dell’opzione “Luoghi”, consegnando pertanto agli utenti la possibilità di scegliere chi possa accedere ad indicazioni relative alla posizione della persona in un dato momento.



Via: L'Espresso

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...