giovedì 19 agosto 2010

Ennesimo gruppo troll su Facebook: Uccidiamo i bambini


Probabilmente per scacciare la noia di ferragosto, venerdi scorso qualcuno ha avuto la 'brillante' idea di aprire un gruppo dal titolo 'choc' “Uccidiamo i Bambini“. Con la scusa che i bambini urlano, strillano, o come scrive il fondatore stesso: “Possibile che tutti i bambini, o comunque il 99% di essi, siano assolutamente incapaci di non urlare, di non correre come assatanati e di stare zitti?”. 

Naturalmente il popolo di Facebook non è stato a guardare e subito si è mobilitato iscrivendosi al gruppo per poter postare i propri commenti di 'disappunto', facendo lievitare così il numero degli iscritti (che ad oggi no conta oltre 3300) e dunque facendo il gioco del suo ideatore. In tal modo gli utenti che combattono per una giusta causa, non si rendono conto di alimentare ancora di più con le loro parole l’appetito dei troll come nel caso in cui Antonio scrive: 

“Mi sono aggiunto x commentarti: schifoso pezzo di...!!xche? non ti ammazzi tu rifiuto umano!!!!! ”. Poi c’è chi coglie l’ironia e vuole partecipare come Giuseppe: ”sono dalla parte dei creatori, finalmente qualcuno ha avuto il coraggio di dire le cose come stanno”. Se proprio non potete farne a meno iscrivetevi, lasciate un commento e poi rimuovete la vostra iscrizione, anche se sarebbe meglio ignorare ed eventualmente segnalare il gruppo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...