giovedì 3 giugno 2010

George Bush scopre Facebook

Centinaia sono le pagine presenti su Facebook dedicate all'ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush Junior, ma finalmente da oggi anche il 64enne ex inquilino della Casa Bianca ha una sua pagina ufficiale, sebbene ancora scarna di contenuti. Due foto, poche informazioni biografiche e alcuni link tra cui uno ad Amazon.com, la libreria online dove presto apparirà in vendita il suo libro di memorie, Decision Points (I momenti delle decisoni). Lungo invece l’elenco di cose fatte da quando ha lasciato la Casa Bianca: nell’ultimo anno e mezzo, George W. Bush ha “visitato venti Stati e otto Paesi stranieri, pronunciato sessantacinque discorsi, lanciato il Centro Presidenziale George W.Bush, partecipato a quattro conferenze del Bush Institute, finito la prima bozza del libro di memorie e lavorato con l’ex presidente Bill Clinton nei soccorsi ad Haiti”, si legge nel primo messaggio postato sulla pagina. Bush elenca cinque pagine preferite, tra cui quella della moglie Laura. Le memorie di Bush, promettono una lettura entusiasmante, rivelando dettagli sorpendenti sui grandi eventi della sua carriera. Dagli attentati dell'11 settembre 2001, che lo spinsero nella bufera della politica estera, alle guerre in Afghanistan e Irak, lui che aveva esordito parlando di un ruolo modesto dell'America nel mondo per differenziarsi dall'avversario democratico Al Gore. Ma non mancheranno neppure passaggi su aspetti ben più personali del suo passato: a cominciare dalla sua confessata battaglia, prima di lanciarsi in politica, contro l'alcolismo. E dalla complessa relazione con una famiglia certamente ingombrante, tra le dinastie della politica americana.
Fonte: Ansa/Il Sole 24 Ore

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...