giovedì 27 maggio 2010

Mondiali: niente Facebook e Twitter per i giocatori di Spagna e Inghilterra



Niente social network per i giocatori della nazionale spagnola, almeno durante i Mondiali. Fernando Torres e compagni non potranno aggiornare i loro profili personali nè su Facebook, nè su Twitter: la decisione, secondo quanto scrive il giornale El Mundo Deportivo, è stata presa dal ct Vicente Del Bosque che ha proibito categoricamente a tutti i giocatori convocati per i Mondiali di utilizzare le reti sociali dall'11 giugno all'11 luglio.

 La notizia è stata accolta con qualche mugugno dai calciatori spagnoli. La scelta di Del Bosque è stata presa per evitare che si possano offrire problemi nella concentrazione della squadra durante tutta la competizione. Curiosa la scelta del Brasile, che ha deciso di fare la cosa inversa, visto che la federcalcio (Cbf) ha fatto sapere che durante Sudafrica 2010 alcuni giocatori, tra cui Kakà, si esprimeranno in prevalenza proprio tramite Twitter. 

Oggi intanto la Bbc fa sapere che anche ai calciatori dell'Inghilterra, per decisione di Fabio Capello e Franco Baldini, sarà proibito da ora fino al termine del Mondiale di utilizzare Facebook e Twitter. Sembra che Gerrard e Rooney, che su questi social network avrebbero dei profili personali, non abbiano gradito, ma non si metteranno certo a discutere la decisione del loro ct. 

Marcello Lippi non si è ancora espresso ufficialmente, ma per la pattuglia italiana non dovrebbero esserci divieti. Gli azzurri però non sono assidui frequentatori dei social network, preferendo i propri siti ufficiali: quasi hanno una pagina personale su Facebook, ma condividono informazioni sono con gli amici. Sono gli Usa la squadra più "amica" dei social network. 

Pagine ufficiali della federazione sia su Facebook (con oltre 164mila fans) che su Twitter (dove i seguaci sono quasi 73mila), con tanto di post in tempo reale sulle partite (ultima l'amichevole persa ieri con la Repubblica Ceca). Quasi tutti i giocatori hanno una pagina personale: il più popolare è Landon Donovan, la star della nazionale a stelle e strisce, cha vanta oltre 161mila fans su Facebook e quasi 21mila su Twitter. Perché il Mondiale, nel 2010, si vive anche così.

Fonte: Gazzetta

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...