venerdì 9 aprile 2010

Sconsy denuncia il suo fake, ragazza effettuava il login col suo nome


Si è imposta in pochi mesi al pubblico televisivo della trasmissione Zelig Circus interpretando il personaggio di Sconsolata, una donna del sud emigrata al nord, che si esprime in un personalissimo dialetto meridionale, parole moderne, termini stranieri e confuse sintassi al limite dell'invenzione.

Stiamo parlando di Anna Maria Barbera, che ha querelato una ragazza-fake che utilizzava il suo nome e la sua foto su Facebook. La ragazza 25enne originaria di San Pietro Vernotico ma residente a Guagnano, nei pressi di Lecce, si è registrata al social network ed effettuava il login col nome dell'attrice, ma tale gioco ora rischia di costarle davvero caro.

La giovane ammiratrice avrebbe, infatti, secondo quanto emerso nell'avviso della conclusione delle indagini preliminari, condotte dal pubblico ministero Giovanni Gagliotta, creato sul social network un falso profilo della comica torinese, chiamandolo "Sconsolata Anna Maria Barbera".

Utilizzando inoltre in modo illegittimo il marchio regolarmente registrato denominato Sconsy e traendo così inganno un gran di numero di persone, convinte di trovarsi di fronte alla vera Sconsolata. Da qui la denuncia presentata la scorsa estate dal legale della Barbera,che ha dato il via alle indagini. I reati ipotizzati a carico della giovane salentina sono sostituzione di persona e contraffazione di marchio registrato.

Via: Il tacco

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...