giovedì 1 aprile 2010

Giornata nazionale contro la pedofilia: tocca al popolo di Facebook


Il 5 maggio prossimo sarà la Giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia. Trattasi della seconda edizione d'una iniziativa voluta con forza dalla Fondazione Luca Barbareschi. Lo scopo è quello di «far arrivare ai bambini un forte messaggio di vicinanza da parte degli adulti per infrangere il silenzio che spesso diventa l’ostacolo più difficile da superare per chi ha subito una violenza». Perciò il 5 maggio sarà l'occasione per «valutare i passi avanti nella lotta contro la pedofilia e garantire ai bambini italiani un futuro più sereno».

La lotta alla pedofilia non ha colore politico e questa battaglia bisogna combatterla tutti insieme, uniti. La Rete non può esimersi dall'affrontare medesimo discorso: vista più come community che non come strumento, spesso la Rete è stata tirata in ballo attribuendo al canale responsabilità non propriamente e non esclusivamente sue.

E sono in tanti su Facebook ad abbracciare la causa, attraverso l'evento organizzato sul social network in blu. La giornata nazionale contro la pedofilia ha l’ambizioso obiettivo di far arrivare ai bambini il messaggio di vicinanza da parte degli adulti: così come per gli adulti è difficile cogliere i segnali del disagio e della sofferenza dei più piccoli, spesso il silenzio diventa l’ostacolo più difficile da superare per chi ha subito una violenza. Per sconfiggere la piaga orribile della pedofilia l’approccio è quello della prevenzione attraverso atteggiamenti di apertura e dialogo tra bambini ed adulti, attraverso le parole, il gioco, il confronto e l’ascolto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...