giovedì 25 febbraio 2010

Ragazzo pestato dal cugino dell'ex fidanzata conosciuta su Facebook

La storia di due ragazzi, il cui legame è iniziato tra le pagine di Facebook, è finita con l'arresto di un minore. Tutto ha inizio alcuni mesi fa, quando un ragazzo ed una ragazza, dopo lunghe serate passate a conversare al pc, decidono finalmente di incontrarsi. Nasce un legame che dura solo pochi mesi a causa delle incomprensioni tra i due giovani. Più volte lui tenta un nuovo contatto nella chat di Facebook, ma ai continui rifiuti della ragazza volano gli insulti. Per qualche giorno i due non si sentono. Fino a lunedì, quando la ragazza decide finalmente di incontrare il suo "ex" per un chiarimento. Come luogo di incontro i due giovanissimi stabiliscono la Stazione metropolitana di Ostia, dove nel primo pomeriggio avviene il contatto. Subito dopo la conversazione si sposta in un posto più appartato, ma ad attenderli, nascosto tra i cespugli, vi è il cugino della ragazza, da lei stessa chiamato per intimorire il suo ex e convincerlo a sparire.
Il cugino esagera colpendo con numerosi calci e pugni, molti dei quali al volto, l'ex fidanzato che, tra lo sguardo atterrito della sua ex fidanzata e quello di altri ragazzi spettatori della violenza, tenta di difendersi e fuggire, ma il suo aggressore lo spinge per terra e dopo aver tentato invano di strappargli dal collo una collana d'oro, non contento si impossessa del suo telefono cellulare, fuggendo via e lasciando la vittima dolorante a terra. La telefonata fatta da un testimone al 112 allerta le pattuglie dei carabinieri in servizio. Dopo circa un'ora di indagini serrate, in cui vengono sentiti dai carabinieri molti amici dei due ragazzi, il nome dell'aggressore viene fuori ed il riconoscimento fotografico non lascia scampo all'aggressore.
Fonte: La Repubblica

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...