lunedì 1 febbraio 2010

Minorenni più tutelati sui social network

Il commissario europeo per la società dell’informazione e i media, Viviane Reding, parlando al Parlamento Europeo di Bruxelles, ha dichiarato che i minorenni dovranno essere più tutelati all’interno dei social network. I profili dei minorenni dovranno essere privati, al punto da non essere indicizzabili dai motori di ricerca sul web. La richiesta è stata inoltrata dall'Unione Europea ai gestori dei servizi. Su Facebook già adesso i profili dei minorenni (ammesso che abbiano dichiarato la loro vera età al momento dell'iscrizione) non sono rintracciabili dai motori di ricerca. "Facebook, MySpace o Twitter sono divenuti estremamente popolari – ha detto la Reding – particolarmente fra i giovani. Tuttavia i bambini non sono sempre in grado di stabilire tutti i rischi associati all'esposizione dei dati personali. Questo mi ha portato a stabilire un accordo con i providers sui Principi per un uso più sicuro dei social network nell'Unione Europea".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...