sabato 5 dicembre 2009

Ragazzina strazia un gatto e mette le foto sul profilo Facebook


Zerrin S., una 15enne di Yalova, nei pressi di Instanbul, ha postato sulla sua pagina di Facebook le foto di una gatto squartato scatenando un vero e proprio caso, non solo in Turchia. Nelle immagini, infatti, la ragazzina con divisa da scolaretta, munita di guanti da chirurgo e di coltello da cucina, mostra orgogliosamente i resti del cucciolo che ha ucciso e fatto a pezzi. In tutto una ventina di foto che mostrano gli arti e gli organi dell'animale e la stessa Zerrin con in una mano la metà superiore del corpo del micio.

I primi a sollevarsi contro l'orribile gesto della quindicenne sono stati gli utenti di Facebook, che hanno cominciato a scambiarsi messaggi di condanna e ribrezzo e a creare gruppi per prendere posizione contro il gesto crudele. La notizia è giunta anche in Italia, dove si contano già due gruppi anti-Zerrin. La polizia, spinta dalla protesta sul web, si è recata a casa della ragazzina, la quale, oltre ad ammettere la paternità del gesto, messa sotto pressione, ha anche confessato di far parte di una setta satanica, fornendo come prova la foto del corpo martoriato del gattino al centro di un simbolo di satana. Non si hanno notizie di provvedimenti contro la 15enne, ma il suo profilo è scomparso da Facebook.


Fonte: AdnKronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...