venerdì 13 novembre 2009

Estetista uccisa a Bari. Incastrato l'ex fidanzato anche da Facebook


Bari, 13 nov. - (Adnkronos) - Tra gli indizi che hanno incastrato Alessandro Angelillo, 33 anni, di Bari, arrestato stamane con l'accusa di essere l'autore dell'omicidio di Anna Costanzo, 50 anni, la 'truccatrice degli artisti', ci sarebbero anche i collegamenti a internet attivati dalla linea telefonica dell'abitazione della vittima la notte dell'omicidio e il doppio accesso a Facebook effettuato sia con l'account della donna che con il suo ai rispettivi profili. Lo hanno spiegato poco fa ai giornalisti gli agenti della Squadra Mobile della Questura, che si e' avvalsa anche dell'ausilio della polizia postale e della scientifica, e' il procuratore capo della Repubblica del Tribunale del capoluogo pugliese, Antonio Laudati.
Secondo gli investigatori la morte della donna sarebbe avvenuta tra le 2.15 dell'11 luglio scorso, l'ora del rientro casa di Anna Costanzo dopo una serata passata con il cugino e un'amica, e le 2.35. L'uomo l'avrebbe aspettata in casa dove avrebbe preparato la scena del crimine. Alle 2.33 risulta inserito il messaggio sul profilo Facebook della donna, poi effettivamente apparso, in cui l'estetista diceva di aspettare per quella notte tre uomini. Per gli investigatori si e' trattato invece di un tentativo di depistaggio ma anche di un modo per rovinare la reputazione della donna.
Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...