domenica 15 novembre 2009

60enne incastra il marito pedofilo fingendosi una 14enne su Facebook


La signora Cheryl Roberts ha 60 anni e da qualche tempo aveva iniziato a sospettare che suo marito David, con il quale stava insieme da 18 anni, fosse un pedofilo. Lui passava quasi tutto il giorno davanti al PC e in un’occasione Cheryl aveva intercettato un messaggio ambiguo che suo marito aveva scambiato con una minorenne. A quel punto ha deciso di approfondire la questione: ha creato un finto profilo su Facebook di una 14enne chiamata Kelly ed ha visitato il profilo del marito.
David l’ha subito contattata ed ha iniziato a flirtare con lei, chiedendo di mettere una webcam e di farsi vedere, mentre l'uomo iniziava a spogliarsi. La donna, giorni dopo, ha nuovamente contattato David fingendosi Kelly e chiedendogli un appuntamento. Lui ha accettato ma a quell'incontro s'è presentata la polizia, che ha subito arrestato l’uomo. L'uomo si e' dichiarato colpevole di fronte al tribunale che lo ha condannato a scontare tre mesi di lavoro per la comunità e a seguire un programma per molestatori sessuali.
Fonte: The Sun

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...