mercoledì 28 ottobre 2009

Save the Children per salvare i bambini: anche il gioco su Facebook


Contro la mortalità infantile si può fare qualcosa. Anche un contributo di due euro con un sms dal proprio cellulare può fare molto: è sufficiente per un vaccino contro una malattia infettiva. E per la maggior parte dei bambini un farmaco fa la differenza tra la vita e la morte. Save the Children s’impegna direttamente a salvare 500.000 bambini ogni anno in 40 paesi nel mondo. 

Partita il 5 ottobre la campagna di Save the Children mira a raggiungere 50 milioni di bambini e donne in età riproduttiva di qui al 2015. Inoltre l’organizzazione internazionale intende mobilitare e coinvolgere 60 milioni di persone nel mondo, perché ognuno, "every one" appunto, può fare qualcosa per contribuire a salvare la vita di un bambino. 

Fino al 1 novembre si può inviare un sms al 48544 che permette di donare 2 euro da cellulare TIM, Vodafone, Wind e Tre, 2 o 5 euro da telefono fisso Telecom Italia. Andando poi sul sito di vodafone e registrandosi su "Segui il tuo euro" si possono verificare i progetti che Save the Children porterà avanti in Etiopia, Malawi, Mozambico, a nome di tutti coloro che hanno donato. 

Ma la vera novità di Save the Children è il gioco su Facebook. Ci si muove da protagonisti su una moto carica di sanitari da portare in soccorso nei villaggi in Africa. Giocando da soli o in gruppo superando un percorso a ostacoli si raggiungono le zone abitate con coperte, antibiotici e vitamine che volta per volta aiutano a migliorare la vita dei bambini e delle mamme del villaggio. La fan page ufficiale su Facebook la trovate qui.

Via: Il Corriere

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...