martedì 14 gennaio 2020

FB5, arriva nuova interfaccia per Facebook: supporto alla dark mode


Facebook ha iniziato a dare ad alcuni utenti l'accesso alla sua esperienza desktop riprogettata che sarà meno ingombrante e utilizzerà icone più luminose. La società ha dichiarato di voler offrire il nuovo look in modo più ampio prima della primavera. Nel frattempo, quando la "piccola percentuale" di persone che possono accedere a questa nuova funzione entrerà per la prima volta su Facebook, vedrà un pop-up che li invita a testare ciò che l'azienda chiama "The New Facebook". Ci sarà anche il "dark mode" che è forse la cosa migliore che potrà offrire a coloro che lo stavano aspettando.

venerdì 13 dicembre 2019

Facebook News: nuova sezione dedicata alle notizie, ma solo in Usa


Facebook ha da poco lanciato negli Stati Uniti una nuova sezione dedicata alle notizie. Si chiama News e al momento è in fase di test su un gruppo di utenti, a cui fornirà notizie nazionali e locali in alcune aree metropolitane come New York e Los Angeles. Un team di giornalisti sceglierà le notizie del giorno da mettere in evidenza. L'azienda ha lavorato al progetto per mesi. News è diviso in sezioni tematiche per approfondire affari, intrattenimento, salute, sport, scienza e tecnologia. Il sito ospita inoltre le storie del giorno e offre una personalizzazione in base a cosa l'utente legge e condivide.

martedì 5 novembre 2019

Facebook cambia marchio aziendale per distinguere prodotti da app


Facebook avrà un nuovo logo aziendale che aiuterà a "fare miglior distinzione tra la società e l'app". Il logo sarà costituito da una scritta tutta maiuscola (FACEBOOK) e sarà anche in vari colori, non solo nel classico blu. Il marchio contraddistinguerà le applicazioni come Instagram, WhatsApp e Messenger, e si troverà nelle pagine iniziali o nelle impostazioni, o in prodotti come Calibra, i dispositivi Oculus e l'altoparlante intelligente Portal, quest'ultimo lanciato negli Usa nell'autunno 2018 allo scopo di accaparrarsi una quota del crescente mercato degli smart speaker.

martedì 8 ottobre 2019

WhatsApp, bug consente di rubare file e messaggi: aggiornare l'app


Un bug in WhatsApp ha permesso di rubare file e messaggi tramite GIF malevole. Il pericolo deriva da un double free bug nell'app, secondo un ricercatore che porta il soprannome di Awakened. Per coloro che non hanno familiarità con il termine, una vulnerabilità double free si riferisce a un'anomalia di corruzione della memoria che potrebbe causare il crash di un'app o, peggio  ancora, aprire un vettore di exploit che gli aggressori possono abusare per ottenere l'accesso al device. Tutto ciò che serve per eseguire l'attacco è creare una GIF dannosa e indurre un utente a caricarla.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...